Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Neurobase.it

Australia: tutti i pazienti devono sospendere l’assunzione dell’antinfiammatorio Lumiracoxib a causa del rischio di grave danno epatico


Il Therapeutic Goods Administration ( TGA ) ha emesso un safety alert, invitando tutti i pazienti ad interrompere immediatamente l’assunzione di Lumiracoxib ( Prexige ) e di sottoporsi ad accertamenti clinici e biochimici per evidenziare un eventuale danno epatico.

Lumiracoxib è un farmaco antinfiammatorio, inibitore selettivo COX-2, che è stato approvato in Australia nel luglio 2004.
Lumiracoxib appartiene alla stessa classe del Vioxx ( Rofecoxib ). Sono inibitori selettivi COX-2 anche Celecoxib ( Celebrex ) ed Etoricoxib ( Arcoxia ).

Al 10 agosto 2007, il TGA ha ricevuto 8 rapporti di gravi eventi avversi a livello epatico, associati all’uso di Lumiracoxib, tra cui 2 pazienti morti e 2 pazienti che hanno richiesto trapianto di fegato.

Sebbene ci siano pochi dati riguardo alla storia naturale degli effetti indesiderati del Lumiracoxib, dagli studi clinici di pre-registrazione era emerso che se un paziente sviluppava alterazioni dei test di funzionalità epatica mentre stava assumendo l’antinfiammatorio, alla sospensione del farmaco seguiva la normalizzazione dei valori biochimici. Tuttavia negli 8 casi segnalati al TGA, alcuni pazienti non sono migliorati dopo sospensione del Lumiracoxib, probabilmente a causa della gravità del danno al fegato.

Per questo motivo il TGA ha deciso che tutti i pazienti devono sospendere l’assunzione di Lumiracoxib.

Lumiracoxib è stato approvato nelle seguenti indicazioni: sollievo sintomatico dell’osteoartrosi, sollievo dal dolore acuto tra cui dolore postoperatorio e dolore correlato a procedure dentarie, sollievo dal dolore dovuto a dismenorrea primaria. ( Xagena2007 )

Fonte: TGA, 2007


Farma2007 Reuma2007 Gastro2007


Indietro