Alliance Cicatrici
Forum Infettivologico
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa

Fluorochinoloni e disordini del tendine


E’ noto che gli antibiotici fluorochinolonici siano associati a disordini del tendine, soprattutto tendinite e rottura del tendine.

Oltre ai fluorochinoloni, l’età e l’impiego concomitante di corticosteroidi sono fattori di rischio definiti.
Tuttavia, nonostante diversi alert, il TGA ( Therapeutic Goods Administration ) ha ricevuto dal 2006, 23 segnalazioni di disordine tendineo con fluorochinoloni, per un totale di 183 casi.
Dieci delle recenti segnalazioni sono state presentate nella prima metà del 2008, indicando che questa reazione avversa rappresenta un problema ancora attuale.

I fluorochinoloni sono: Ciprofloxacina ( Ciproxin ), Norfloxacina ( Noroxin ), Moxifloxacina ( Avelox ).

Nel caso in cui sia stato prescritto un fluorochinolone i pazienti dovrebbero essere informati di interrompere il farmaco al primo segno di dolore tendineo, gonfiore o infiammazione; in caso di sospetta tendinite, i pazienti dovrebbero evitare l’uso della parte infiammata e chiedere al proprio medico di cambiare l’antibiotico, passando ad un non-chinolonico.

Riguardo alla ultime 23 segnalazioni, 13 hanno descritto una tendinite d’Achille, 6 rottura del tendine ( 3 della spalla e del bicipite, e 3 d’Achille ) e 4 donne al tendine e gonfiore.
Nella maggioranza dei casi i pazienti ( 15 maschi e 4 femmine ) di età superiore ai 56 anni che stavano assumendo Ciprofloxacina per 2-14 giorni, ma i disordini sono stati anche descritti nei pazienti più giovani ed in quelli che prendevano un fluorochinolone per più di 1 mese.
Un fluorochinolone ( soprattutto la Ciprofloxacina ) era il solo farmaco sospettato in 19 casi ed in 4 casi il sospetto è ricaduto anche sulla concomitante somministrazione di Prednisolone. ( Xagena2008 )

Fonte: Australian Adverse Drug Reactions Bullettin, 2008


Farma2008 Inf2008 Reuma2008


Indietro