Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it

Reazioni d’ipersensibilità e reazioni avverse ematologiche con Adalimumab


L’FDA ha ricevuto segnalazioni di gravi infezioni osservate con l’impiego di Anakinra ( Kineret ) in associazione ad un farmaco bloccante il TNF, ed ha imposto nuove informazioni nella sezione warning dei rispettivi farmaci.

Gravi infezioni sono state osservate in studi clinici con il concomitante impiego di Anakinra, un antagonista dell’interleukina–1, con un farmaco che antagonizza il TNF.
Pertanto l’associazione di Adalimumab ( Humira ) con Anakinra non è raccomandata.

Inoltre, dopo somministrazione di Humira sono stati riportati casi di anafilassi.
Qualora dovesse presentarsi una grave reazione allergica o una reazione anafilattica, la somministrazione di Adalimumab dovrebbe essere interrotta immediatamente ed approntata un’adeguata terapia.
Negli studi clinici che hanno valutato l’Adalimumab, reazioni allergiche si sono presentate in circa l’1% dei pazienti.

Rare segnalazioni di pancitopenia, tra cui anemia aplastica, sono state riportate con i farmaci che bloccano il TNF.
Reazioni avverse ematologiche, leucopenia, sono state segnalate in modo non frequente con Adalimumab.
La relazione casuale con Adalimumab non è chiara.
I pazienti che sviluppano segni e sintomi indicativi di discrasia ematica o infezione ( es. febbre persistente, ecchimosi, sanguinamento, pallore ) mentre stanno assumendo Adalimumab dovrebbero avvertire il proprio medico.
I pazienti con significative alterazioni ematologiche dovrebbero sospendere la terapia con Adalimumab. ( Xagena2004 )

Fonte: FDA, 2004

Farma2004 Reuma2004


Indietro