Ibuprofene
Alliance Dermatite
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa

Rischio di compromissione dello sviluppo cognitivo nei bambini esposti in utero a prodotti a base di Valproato


L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato gli operatori sanitari che i bambini nati da madri che assumono Valproato di sodio o prodotti correlati ( Acido Valproico ) durante la gravidanza hanno un rischio maggiore di più bassi punteggi ai test cognitivi, rispetto ai bambini esposti ad altri farmaci antiepilettici durante la gravidanza.

Questa conclusione si basa sui risultati di studi epidemiologici che hanno mostrato che i bambini nati da madri che assumevano Valproato di sodio o di prodotti correlati per tutta la gravidanza tendono a punteggi più bassi nei test cognitivi ( QI e altri esami ) rispetto ai bambini nati da madri che hanno assunto altri farmaci anticonvulsivanti durante la gravidanza.

I farmaci a base di Valproato sono approvati dall’FDA per trattare le crisi convulsive, gli episodi maniacali o misti associati al disturbo bipolare ( malattia maniaco-depressiva ), e per prevenire l'emicrania.
Il Valproato è anche utilizzato off-label ( per usi non-approvati ) per altre condizioni e in particolare per altre patologie psichiatriche.

I medici dovrebbero informare le donne in età fertile del rischio di effetti avversi sullo sviluppo cognitivo con l'esposizione prenatale al Valproato; inoltre, dovrebbero continuare a informare le donne in potenziale età fertile che l’assunzione di Valproato è associata all'aumento del rischio di malformazioni maggiori, tra cui difetti del tubo neurale, quando il Valproato viene utilizzato durante la gravidanza.

Il personale sanitario dovrebbe soppesare i benefici e i rischi quando si prescrive il Valproato a donne in età fertile, in particolare quando si tratta di una condizione non di solito associata a danno permanenti o morte.

In questi casi, dovrebbero essere presi in considerazione farmaci alternativi che hanno un minor rischio di esiti avversi alla nascita.

I pazienti non devono interrompere l'assunzione di Valproato, senza prima aver parlato con un operatore sanitario.

Il provvedimento dell’FDA riguarda: Valproato di sodio ( Depacon, Depakin ), Divalproex sodico ( Depakote, Depakote CP, e Depakote ER ), Acido Valproico ( Depakene, Stavzor ), ed i loro farmaci generici. ( Xagena2011 )

Fonte: FDA, 2011


Neuro2011 Gyne2011 Pedia2011 Farma2011


Indietro