Ibuprofene
Alliance Dermatite
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa

Rischio di difetti del tubo neurale dopo esposizione prenatale al Valproato


I bambini esposti ai prodotti correlati a Valproato ( Acido Valproico, Divalproex ) nel corso della gravidanza sono ad aumentato rischio di difetti del tubo neurale e di altri importanti difetti di nascita, come difetti craniofacciali e malformazioni cardiovascolari.

Il Valproato di sodio è commercializzato come Depacon; Divalproex come Depakote, mentre l’Acido Valproico come Depakene e Stavzor.

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Depakene nel 1978 nel trattamento dell’epilessia. Più recentemente l’FDA ha approvato il Valproato nel trattamento del disturbo bipolare e nell’emicrania.

L’impiego di Valproato durante la gravidanza aumenta il rischio di malformazioni maggiori, tra cui i difetti del tubo neurale.
Negli Stati Uniti, circa 1 su 1.500 bambini nasce con un difetto del tubo neurale.
Il rischio di difetto del tubo neurale è molto più alto nei bambini nati da madri trattate con Valproato durante le prime 12 settimane di gravidanza, con un rischio di 1 su 20 bambini.

I dati del NAAED Pregnancy Registry hanno riportato che il tasso di malformazioni maggiori nei bambini di madri affette da epilessia, che assumono Valproato ( monoterapia ), è almeno 4 volte più alto rispetto al tasso di malformazioni in bambini nati da madri epilettiche che però assumevano un altro antiepilettico in monoterapia.

Il NAAED Registry ha riportato un tasso di malformazioni maggiori del 10.7% nella prole di donne esposte ad una media di 1.000 mg/die di Acido Valproico, in monoterapia, durante la gravidanza ( range di dosaggio: 500-2.000 mg/die ).
Il tasso di malformazioni principali tra il gruppo di confronto interno di 1.048 donne con epilessia che hanno ricevuto un altro antiepilettico in regime monoterapico durante la gravidanza è stato pari al 2.9%.
Un totale di 16 malformazioni maggiori si sono presentate nella prole di 149 donne che hanno fatto uso di Valproato durante la gravidanza, e queste malformazioni comprendevano difetti del tubo neurale, difetti cranio-facciali,malformazioni cardiovascolari e malformazioni con coinvolgimento di altri sistemi corporei.

Studi nella popolazione generale hanno mostrato che la supplementazione a base di Acido Folico prima del concepimento e durante la gravidanza precoce riduce il rischio di difetti del tubo neurale. ( Xagena2009 )

Fonte: FDA, 2009


Gyne2009 Farma2009 Pedia2009


Indietro